/ Il Letto
"Non si alza"... è il vorrei ma non posso.

“Non puoi capire. È la cosa più schifosamente egoista che un uomo possa fare a letto”. È il mio primo aperitivo post quarantena e lo prendo con le mie amiche, Alessia e Monica. Siamo a L’Euclide, c’è fermento e voglia di vivere manco fossimo usciti da una pandemia.

Il politico. Ma il nostro oggetto del contendere è l’avventura sessuale di Monica con un politico (decaduto), potentissimo negli anni passati ma ormai derubricato a ruolo di consulente. Negli ambienti è passato alla storia per essersi conteso, con un presidente del Consiglio, il letto di una giovane e bella parlamentare. Insomma, fanno sesso e lui, dopo essere venuto, si ferma ignorando completamente il piacere di Monica. “Cosa ti aspettavi da uno con quel cognome?” affonda Alessia.

"Già fatto?" Per consolare la poverina, condividiamo le nostre disavventure. Io, quando andavo all’Università, avevo una cotta per un gran figo, ci mettiamo insieme e quando arriviamo al dunque, dopo 3 secondi mi dice: “Sono venuto”, io mi metto a ridere e dico “dai, non scherzare” ma lui non stava per niente scherzando. Ancora peggio è andata ad Alessia. Le ha provate tutte, è stata almeno mezz’ora a tentare di rianimare qualcosa di defunto.

Cilecca È la sindrome del vorrei ma non posso: volgarmente detta cilecca, colpisce tutti gli uomini (almeno una volta nella vita) e spinge le donne all’arte consolatoria. “Capita a tutti, non ti preoccupare” lei ha detto la frase di rito. “Non mi era mai successo” è la classica bugia di lui. Nel mezzo, hanno avuto pensieri opposti. Lei ha pensato di non essere abbastanza brava e/o eccitante: “Almeno potevo mettere il perizoma leopardato delle grandi occasioni, ma con questa cellulite non ecciterei nemmeno un eremita” dice mentre si consola con un supplì noto per le proprietà anticellulite. Lui si sarà sentito ferito nel suo orgoglio.

Posizioni “Deve essere uno a cui piace fare sesso abbracciati” me ne esco con una delle mie. “Eh?” mi guardano le altre. “Ma come, non lo sapete? In base alle posizioni preferite si capisce il tipo di persona”.

(Continua…)

In mancanza di altro, resta l'odore 🤣