/ Il Letto
Anche i gay hanno un (porno) galateo del sesso.

Mea culpa. Mea culpa. Mea profondissima culpa.

Scrivo di sesso e altri disastri da tanti anni eppure sono caduta sul cruising, il rimorchio gay mordi e fuggi che si fa in giro per fratte e bagni pubblici. Me lo sta spiegando M. dopo che ha preso la sola delle rose. Ogni mondo è Paese. Siamo in macchina, mi sta riaccompagnando ai Parioli elencandomi i punti di ritrovo cruising nel Lazio. A proposito, se siete in zona, fate assolutamente un salto alla sauna di Quarto Miglio: “La più porca di tutte” mi assicura M. A questo punto, però, mi viene un dubbio: come fa a sapere tutte queste cose? Gli chiedo se è bisex ma lui nega facendo gesti delle mani che mi ricordano Sandrina. È bisex. Certo che non ci sono proprio certezze nella vita.

Leggi anche L'attore famoso che si sente Sandrina

Niente tranne le regole del cruising. Infatti, bisogna stare molto attenti a seguire il (Porno) Galateo, ci sono cose da fare, cose tollerate e altre cose da evitare come la peste. Ecco l’elenco.

  • Evitate di fare domande o parlare più di quel che serve. Al netto delle cose strettamente necessarie e delle informazioni minime, dette a basse voce (mi raccomando!), non serve chiedere o dire altro.
  • Il nome è un dettaglio trascurabile nella maggior parte dei casi: la discrezione è d’obbligo, e poi, vuoi mettere l’ebrezza che ti dà quel po’ di mistero di trombare uno sconosciuto?
  • Siate svegli, bisogna cogliere l’attimo e non lasciarsi scappare l’occasione, giocando troppo d’attesa rischiate di rimanere in bianco. Quindi, una volta individuata la situazione interessante, proponetevi e dimenticatevi la fretta: il cruising è un rito che va gustato piano.
  • Consiglio pratico: lasciate gli oggetti di valore a casa. In molte aree ci sono gay (a volte anche finti gay) a cui poco gliene frega del sesso, a loro interessa solo derubare il malcapitato che vorrebbe, invece, essere un po’ trastullato. Quindi: no denaro e gioielli, presentarsi col rolex sarebbe troppo da pirla.

(continua…)

La canzone per voi...